Grano Saraceno:

Il grano saraceno, erroneamente ritenuto un cereale in parte per le sue applicazioni culinarie - la sua farina viene utilizzata per la preparazioni di pasta, pane e polenta - e in parte per i suoi componenti nutrizionali simili a quelli dei cereali,ma differisce tuttavia nel valore biologico delle sue proprietà proteiche, prive di grassi animali e quindi utili in termini di benefici sul nostro organismo. Originario della Siberia, giunse in Europa portato molto probabilmente dai mongoli (contrariamente da ciò che si potrebbe dedurre dal suo nome). E’ chiamato infatti saraceno perchè nel Medioevo tutto ciò che proveniva dall’Oriente era identificabile con tale nome.

Proprietà benefiche:

Il grano saraceno per prima cosa non contiene glutine. Sotto forma di farina, infatti è molto indicato nella dieta delle persone che soffrono di celiachia, con ottimi benefici per la salute. 

Grazie al suo alto valore proteico simile a quello della carne e della soia, è consigliato anche in caso di deperimento fisico. 

Il grano saraceno contribuisce efficacemente nella riduzione del colesterolo, dell’eccesso di grasso corporeo e dei calcoli biliari. 

Contiene inoltre un principio attivo chiamato chiroinositolo, che potrebbe portare ottimi benefici nella cura del diabete mellito. Oltretutto il grano saraceno ha un indice glicemico pari a 54, quindi abbassa gli zuccheri nel sangue più lentamente rispetto al riso o ai prodotti a base di grano.

Possiede un alto contenuto di vitamine del gruppo B, la Vitamina A, ottima per la crescita delle ossa e dei capelli, per i disturbi visivi e per il mantenimento e la protezione della nostra pelle, e la vitamina J, un coenzima essenziale alla costituzione delle membrane cellulari. 

Il grano saraceno contiene una buona quantità di sali minerali, è anche ricco di fibre, prevenendo la stitichezza e favorendo la digestione. Riduce il colesterolo cattivo nel sangue.

Usi in cucina: 

Si presta bene ad essere utilizzato per la preparazione di zuppe o anche ad insalata con verdure o legumi, mentre con la farina di grano saraceno si possono preparare degli ottimi dolci.

- ALIMENTI: info&curiosità                                            ______

      - ananas

      - arance

      - asparagi

      - avocado

      - bacche di goji

      - bietole

      - broccoli

      - carciofi

      - cavolfiore

      - cavolicelli selvatici

      - cavolo cappuccio

      - castagne

      - ceci

      - cetriolo

      - cous cous

      - curcuma

      - farina di ceci

      - farina di mais

      - farro

      - fave fresche     

      - finocchietto selvatico

      - finocchio

      - fiori di zucca

      - germe di grano

      - grano saraceno

      - indivia

      - lattuga

      - limone

      - mandorle

      - melanzane

      - miele

      - miglio

      - origano

      - orzo

      - noci

      - patate

      - piselli

      - pistacchio

      - pompelmo

      - quinoa

      - radicchio

      - semi di anice

      - semi di chia

      - semi di finocchio

      - semi di girasole

      - semi di papavero

      - semi di zucca

      - sesamo

      - spinaci

      - uovo

      - zenzero

      - zucchine

      - zucca gialla

© 2017 by LaCucinaDiFeFè-CucinareFacile       -       Web Designer: GraphicRealTime Comunicazione Visiva       -       TUTTI I DIRITTI RISERVATI